RESTAURI

Il Museo Parazzi provvede da anni al restauro di singole opere o di lotti di beni. Tra gli interventi più significativi si ricordano

Progetto pluriennale di restauro e conservazione dei tessuti antichi; il recupero di una consistente porzione della collezione è stato eseguito da Ester Giovacchini, che ha eseguito anche la schedatura dell’intero patrimonio tessile. Il restauro effettuato per lotti dal 1995 al 2012 è stato realizzato con un contributo di Regione Lombardia (ex l.r. 39/74).

Restauro di numerosi quadri della pinacoteca ed affreschi staccati nell’Ottocento; i restauri sono stati eseguiti da Valeria Fretta in lotti successivi dal 1987 al 2006.

Restauro operato da Valeria Fretta di 75 tavolette lignee da soffitto del XV secolo; il restauro è stato eseguito con un contributo di Regione Lombardia (ex l.r. 39/74) (1992).

Restauro dei cinque affreschi con putti danzanti appartenenti alla sinagoga antica di Viadana ad opera della Soprintendenza ai Beni Artistici e Storici di Mantova (1994).

Recupero di alcuni manufatti in legno (sculture in legno policromo e indorato del XV secolo, candelieri e reliquiari del XVI secolo e una cassa dotale del XV secolo; il restauro è stato eseguito da Stefania Goffredi (1995-1996).

Restauro di 45 reperti archeologici in ceramica ed in vetro realizzato da Maria Toni (1994-1995).