LA RACCOLTA DI OGGETTI D'ARTE

La rivalutazione delle arti decorative nella seconda metà dell’Ottocento portò in tutta Europa alla realizzazione di grandi esposizioni universali e alla nascita di collezioni in cui manufatti di arte applicata venivano ordinati secondo criteri tipologici o in base al materiale in cui erano realizzati. Ai materiali raccolti da Parazzi si sono successivamente aggiunte altre donazioni. Si conservano manufatti in legno, corno, metallo e cuoio; degni di nota sono gli arredi sacri e le casse dotali in legno intarsiato.